Plateforme STELLA MARE | UMS3514 - CNRS / Università di Corsica
Ricerca è Sviluppu  | Prugrammi
Custruzione di scogli artificiali
 

CUSTRUZIONE DI SCOGLI ARITIFICIALI

Elaburazione d’abitati costieri specifichi pè a cunservazione di e risorse marine in Corsica

Rispunsevule :

Sylvia Agostini

Prublematica

In u cuntestu di a diminuzione di a biodiversità marina è di e risorse da sfruttà, l’elaburazione di scogli artificiali nant’à i fondi marini, pè a migliuranza di a pruduzzione biologica di a pesca è a cunservazione di e risorse aliotiche, custituiscenu un scopu maiò pè un sviluppu duratoghju in l’anni a vene. In un mondu induve a pupulazione avaria da cresce à 2 miliardi in u 2050, duvemu cumincià da oghje à affruntà u prublema di u cibu cunservendu u bonu statu di e risorse naturale. I scogli artificiali parenu un mezu di geniu eculogicu impurtante pè a cunservazione è ancu a risturazione di l’ambiente marinu. Si l’efficacità di i scogli ùn deve più esse pruvata pè ciò chì cuncerna a diversità, a densità è a biomassa di e spezie marine, ùn esiste micca un mudellu veru è propriu. Infatti, e cundizioni ambientale, i sistemi amministrativi è e mudalità di gestione so talmente numerose chì a mudellizazione di tali dispusitivi ferma pè u mumentu un pruggettu pè l’avvene. A ricerca scentifica principia appena à prupone ricumandazione (per esempiu nant’à a forma di e strutture) pè diminuisce i sbagli è i costi. In fatti, tuttu ferma à fà. L’Università di Corsica vole fà parte di i so travagli novi nant’à issa prublematica chì cuncerna a cuncezzione è a prova di scogli artificiali micro-abitati. E nostre ricerche volenu studià in particulare l’abitati essenziali dedicati à a ciucciaria, chì anu cume scopu a cunservazione di a biodiversità marina è/o u sustegnu di e pupulazione di spezie aliotiche d’interessu, ecunomicu o patrimuniale, in stadiu ghjuvenile.

Uggettivi

L’interessu hè di pudè prupone à traversu isse ciucciarie un mezu di gestione di e risorse aliotiche destinate à : e Culettività lucale, i Prufeziunali di u mare è Amministratori di l’ambiu. U prugramu vole fà cresce o cunservà a biodiversità marina lucale è e pupulazioni aliotiche, cume suggettu di spluttera ecunomica o di divertimentu. Issi mezi seranu indispensevuli tantu pè mantene (o fà cresce) a densità di e pupulazioni lucali, quantu pè assicurà abitati cumplementari chì possanu favurisce a racolta è u sviluppu di i ghjuvenilli salvatichi o d’allevu. U pruggettu cerca ancu à sviluppà i micro-abitati “Specifichi” adattati à e spezie d’interessu pè l’elaburazione di zone di pesca è pè l’acquacultura chì s’interessa à a polycultura. L’uggettivu principale di u pruggettu hè di sustene : (i) l’attività di pesca per via di a cunservazione di e risorse marine per via di e strutture “artifiziali” pè e spezie d’interessu; (ii) l’attività acquacule prupunendu tecniche nove di polycultura; è (iii) a cunservazione di a biodiversità marina prupunendu un attrazzu novu à l’amministratori di l’ambiu. Cusì, i scogli « micro-abitati » (di piccule dimensione), sviluppati nant’à a piattaforma STELLA MARE pè i ghjuvenilli anu principalmente cume scopu :

 
  • A RISTURAZIONE DI ABITATI DEGRADATI : issa iniziativa s’appoghja nant’à cuncetti d’inginieria eculogica è di ritornu à un statu eculogicu migliore per via di mezi detti “artifiziali”, è di u ristabilimentu di cundizioni d’abitatu necessarie à u sviluppu di e spezie marine, un uggettivu pertinente vistu chì e cundizioni naturali di un bon statu di e biocenose marine sò state degradate à causa di fattori umani (costruzioni nant’à e coste, pesca eccessiva...)
  • CUNSERVAZIONE DI A BIODIVERSITÀ : issi abitati adattati à a ciucciaria purtaranu à a crescita di u percentuale di e spezie aliotiche à vive di pettu à i predaghji naturali.
  • SUSTEGNU DI E ATTIVITÀ DI PESCA: issu cuncettu vole sviluppà u putenziale di a pesca ind’e zone d’accessu faciule ma cù poche risorse aliotiche, circhendu a pruduzzione di biomassa è a crescita di a diversità specifica d’isse spezie d’interessu à valore ecunomicu.
  • L’ACQUACULTURA DURATOGHJA : sviluppà e tecniche di polycultura pè migliurà a gestione di l’ambiente di i siti di pruduzzione fendu cresce i benefizi di i pruduttori acquacoli.
  • A RICERCA è U SVILUPPU: Elaburazione di una zona di sperimentazione specifica pè fà l’analisi di u sviluppu di e biocenose marine in un quadru artifiziale. Un assestu simule pò esse destinatu à migliurà è à fà cresce e cunniscenze scentifiche nant’à u cumpurtamentu di i ghjuvenilli, o à fà sperimentazione nove nant’à prototippi di scogli artifiziali.

Azzione da mette in anda

U nostru prugrammu chì riunisce parechji uggettivi (elaburazione è / o prutezzione di e biocenose marine, pruduzzione aliotica, ricerca è sviluppu, ludichi è / o pedagogichi) hà da basassi nant’à issi punti:

 
  • Cuncezione è disegnu di e strutture
  • Custruzione di scolgi artificiali cù materiali varii
  • Testi in laburatoriu nant’à i prutotippi
  • mmersione è cutteghju scentificu in situ pè e prove cuncludente
  • Stimazione di u guadagnu eculogicu sopra à piazza è di i costi / efficacità di e strutture
  • Trasferimentu di tecnulugie versu e cullettività
 

U prugrammu darà priorità à l’elaburazione di scogli artificiali pè e spezie studiate nant’à a piattaforma cume u zinu, u lucapante, e dentice, pesci, ma puderà ancu interessassi à d’altre spezie d’interessu cume: l’aligosta rossa Palinurus elephas, a grancella Maja squinado è u polpu cumunu Octopus vulgaris.

Page mise à jour le 03/12/2018 par JEAN-CHARLES LORENZINI